Powered by ZigaForm version 3.9.1.2

Google TrustRank. Che cosa è? Come viene calcolato?

RUBRICHE >> Internet >> SEO >> Google TrustRank

Il TrustRank è un algoritmo, che Google ha acquisito da Yahoo (nel 2005) ed in seguito migliorato, utilizzato per combattere lo spam. La funzione del TrustRank è quella di supporto alla valutazione e classificazione di una pagina o di un sito web e per raggiungere tale obiettivo si avvale anche dell’intervento umano. Lo spam è un fenomeno che negli ultimi anni ha assunto proporzioni rilevanti, con lo scopo di ingannare i motori di ricerca e migliorare il posizionamento di un sito in maniera artificiosa. Uno dei modi per ottenere ciò è quello di creare centinaia di pagini poco utili agli utenti, contenenti link verso una specifica pagina o sito web. All’inizio del web, quando ancora non esistevano algoritmi di controllo dello spam o dei contenuti di una più pagine, era consuetudine inserire del testo nascosto all’interno delle pagine web, ovvero testo non visibile agli utenti, ma che veniva visto dai motori di ricerca, in modo da spingere una o più parole chiave nelle prime posizioni delle SERP. Quando ho progettato il mio primo sito web (inizio anni 90) e le pagine indicizzate dai motori di ricerca erano solo pochi milioni, uno dei metodi per scalare le SERP era di ripetere decine di volte le parole chiave nel meta tag keywords e vi assicuro che funzionava (ora non fatelo più altrimenti verreti bannati). A tutt’oggi non esiste ancora un metodo automatizzato che combatte lo spam in maniera efficace. Per questo motivo l’algoritmo di TrustRank viene usato per suggerire ad un gruppo di persone quali sono le pagine web da controllare più attentamente.

Funzionamento dell’algoritmo di TrustRank

La formula base dell’algoritmo di TrustRank è la seguente:

TR(A) = (1-d) + d*F(TR[T1]/C[T1] + ... + TR[Tn]/C[Tn])

dove:

  • TR(A): TrustRank della pagina A;
  • TR[Ti]: TrustRank delle pagine Ti che hanno link alla pagina A;
  • C[Ti]: numero totale di link contenuti dalle pagine Ti;
  • d: dumping factor o fattore di attenuazione uniforme;
  • F: punteggio di “fiducia” che viene assegnato manualmente e vale 1 nel caso di good pages e 0 nel caso di bad pages.

Il funzionamento del TrustRank può essere sintetizzato in 3 passaggi:

  1. l’algoritmo di TrustRank, sulla base di determinati criteri, seleziona un gruppo di pagine sospette (seed pages);
  2. una persona verifica pagina per pagina, comunicando all’algoritmo quali sono spam (bad pages) e quali no (good pages);
  3. l’algoritmo esegue l’indicizzazione del motore di ricerca sulla base dei risultati comunicati nel passaggio 2 e assegna a ciascuna pagina un punteggio (F) basato sul grado di vicinanza alle good pages.

By |2015-02-27T15:06:43+00:00febbraio 27th, 2015|SEO, Uncategorized|